Archivi del mese: settembre 2016

Pensionati moderni

Gilet a righe su polo bianca, pantaloni di fustagno color topo e mocassini. Occhiali così spessi da fare gli occhi piccoli piccoli. Una strana metamorfosi tra il ragionier Filini e Mister Magoo, con l’accento del Milanese imbruttito. Braccia giunte dietro … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Un posto di persone gentili

“Mami ho deciso. Voglio rinascere gatto” “Come?” “Nella prossima vita. Voglio rinascere gatto. Hai presente quella cosa.. l’incarnazione, ecco” “No amore, quello è il destino delle unghie. Credo ti riferisca alla REincarnazione” “Sì vabbè, quello che è. Sarò un felino … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Alla fermata

Lui è seduto con le gambe allungate di fronte a sè, fasciate da un paio di jeans abilmente scuciti appena sotto le ginocchia. Muove il piede nervosamente, forse senza nemmeno accorgersi. La maglietta nera dei Van Halen, che chissà chi … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

A domanda risponde

“Ah, che fatica. Mami, mi sono spellata le mani per applaudire quelli di prima elementare. D’altronde andava fatto, quei poveretti hanno bisogno di incoraggiamento visto quello che li aspetta. Non c’era bisogno di dire alla maestra che non mi fermavo … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Ricominciare

Buona scuola a te, che quest’anno fai sul serio, che a giugno sosterrai i tuoi primi veri esami, escludendo quelli del sangue. Buona scuola perché è tempo di scelte, di scelte importanti. Il sentiero è finito, è arrivato in cima. … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

L’arte della disubbidienza

“Taaaadaaaaaaa!!!! Sorpresa!” “E questo cosa sarebbe?” “Come cosa sarebbe? È un pesce rosso, no? L’ho chiamato Dorothy” “Piccola, quanti milioni di volte ti ho detto di non fare il gioco dei cigni! Si vincono solo animali e io sono stata … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Si scende in campo

Le scarpe nuove sul pavimento fanno un rumore sordo. Stridono, cigolano, alternando il tonfo di un passo al silenzio di un salto. La palla arancione rimbalza e rimbomba, tra le pareti appena imbiancate della palestra. L’aria si sposta appena dietro … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Alla sagra

“Due panini con la salamella Due porzioni di patatine Una pasta al ragù Verdure grigliate” “Mamma, mi dai un euro?” “Posso fare il gioco dei cigni? Si può vincere un criceto, un pesce o una tartaruga. Poi scegli tu che … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Eppur si torna

“Una settimana. Sette giorni. Centosessantotto ore. Diecimila ottanta minuti. Poi sarà la fine di tutto” “Accidenti che conto alla rovescia! Cosa aspettiamo, l’apocalisse?” “Peggio! Immensamente peggio! L’apocalisse sarebbe preferibile! Lunedì si torna a scuola, e non aggiungo altro” “Come? Cosa? … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

L’estate indosso

L’estate è quel tempo di mezzo, senza inizio né fine. D’estate è nata mia madre, d’estate è nata mia figlia. L’estate è la stagione che ci cambia di più, anche il colore della pelle. D’estate la musica è più alta, … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento