La casa infestata

“Eccomi qui, sono tornata, ciao a tutti!”

“Ehilà, mother”

“Ciao, mamma!”

“Come è andata la giornata? Io sono stanchissima, vediamo se in frigo c’è qualcosa di pronto ma…cos’è successo qui?”

“Tranqui Mother, che c’è?”

“La lavastoviglie! È svuotata e i piatti sono in ordine e le posate nel cassetto. Grazie! Chi di voi due l’ha fatto?”

“Ah, non guardare me”

“Io nemmeno”

“Beh, mica si sarà svuotata da sola, no? E poi vedo che qualcuno si è fatto un tè coi biscotti e ha lasciato tutto in giro. Quante volte te lo devo dire di mettere ordine?”

“Mamma, ma ti pare che mi faccio il tè? A merenda mi sono mangiata un toast con mortadella e maionese”

“Eh già, anche il tè si è bevuto da solo, vabbè…aaargh!!!”

“Mamma, che succede?”

“Oddio che impressione! No, non guardate, potreste spaventarvi. I panni…”

“I panni cosa, mother, mi fai paura”

“I panni sono usciti dall’asciugatrice e sono piegati perfettamente e divisi per proprietario!”

“Perché, non sei stata tu?”

“Ma no, ero al lavoro!”

“Ci devono essere i fantasmi, non c’è altra spiegazione. Chiamiamo il don e facciamoci benedire casa, è l’unica mamma”

“Eccomi qua! Son tornata! Che fatica la ginnastica oggi. Ma perché avete quelle facce?”

“Piccola, la mamma si è spaventata perché qualcuno ha svuotato la lavastoviglie, l’asciugatrice e sistemato i panni in ordine e pensa che abbiamo il fantasma della donna delle pulizie”

“Ah, quello! Ma sono stata io!”

“Tu?!?”

“Certo, mami. Sennò tornavi dal lavoro e dovevi ancora sistemare tutto, volevo aiutarti”

“Ma grazie! Che bello, non mi sembra vero! Guardate e imparate, voi altri scioperati”

“Resta un mistero mother, chi ha bevuto il tè?”

“Sempre io, no? Ero stanca dopo tutto quel lavoro. Ah mami, sono finite le gocciole”

Sono contenta e non mi lamento, per carità.

Però il fantasma della donna delle pulizie non era una brutta idea.

Informazioni su BarbaraB.

Educatrice e mamma, preparatissima sulla teoria e un po' meno efficace nella pratica. Per tentativi ed errori vado avanti, con un carico di ironia come antidoto alle quotidiane fatiche educative.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a La casa infestata

  1. alemarcotti ha detto:

    😂😂😂il toast mortadella e maionese una bomba❤

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...