Terza età

Oggi ho approfittato di una pausa pranzo con il sole e finalmente senza figli, che da stamane hanno ripreso il completo orario scolastico con servizio mensa due giorni a settimana, per rispettare la mia consueta ora di corsa/camminata, per il benessere del corpo ma soprattutto della mente.
Devo dire che l’uscita è stata rallegrata da una serie di incontri che mi hanno fatto riflettere sul fatto che, come dice la mia vicina di casa, il toy boy non fa per me. Eh si perché, ultimamente, ho notato di essere diventata appetibile per uomini di una certa fascia d’età. Ed è nella misura di quel “certa” che si consuma la tragedia. Perché non sta a indicare affascinanti cinquantenni ma, il più delle volte, quelli che potrebbero essere i loro padri. Sono giunta a domandarmi se felpona extra large e capelli a ananas non rappresentino una fantasia erotica negli over settanta. Tutto è cominciato nella pista ciclabile non lontano da casa mia, dove ho incrociato un arzillo vecchietto che con un gran sorriso mi ha così ammonito “stai attenta, bella bambina dai capelli rossi, che nel bosco puoi trovare il lupo!”. Verrebbe da rispondergli di stare molto attento, perché la stagione della caccia è in pieno svolgimento e si sa che fine fa il povero lupo. Che poi, se uno ti abborda così a quell’età è facile immaginare che disastri avrà combinato a venti, trenta e quarant’anni. Ma io ho proseguito a passo di marcia con il mio percorso fino a arrivare in centro al paese. Dove ho trovato lui, camicia a scacchi, pantaloni marroni, capelli bianchi, un po’ stile nonno di Heidi, che ha aspettato gli passassi accanto per domandarmi “cara signorina, sa per caso indicarmi la stazione?” che guarda caso era esattamente dietro di lui. Mi sono voltata a destra e a sinistra per capire se nei dintorni ci fosse una eventuale badante ma, non avendo avvistato nessuno gli ho indicato quel che chiedeva e mi sono affrettata a tornarmene a casa.
Sto seriamente prendendo in considerazione la possibilità di abbandonare il mondo dell’educazione di bambini e adolescenti per una nuova e brillante carriera in un centro anziani o in una casa di riposo. Dovesse andare male posso sempre offrirmi come badante.

Informazioni su BarbaraB.

Educatrice e mamma, preparatissima sulla teoria e un po' meno efficace nella pratica. Per tentativi ed errori vado avanti, con un carico di ironia come antidoto alle quotidiane fatiche educative.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...