A me i denti (atto secondo)

pag10-copia-e1428671945313

“Oh, bentornata piccola! Ti stavamo aspettando”

“Io mica tanto, dovevo andare a giocare dalla mia amica oggi”

“Ma faremo delle cose divertenti oggi, sai? Tante belle fotografie alla tua faccia e alla tua bocca”

“Vuol dire le radiografie?”

” Eh? Si, certo, bravissima”

“Anche mia sorella le ha fatte”

“Bene. E poi useremo una pasta speciale tipo il pongo per prendere la forma dei tuoi denti”

“Le impronte?”

“Esattamente”

“Ma mi fa vomitare mettere quella pasta in bocca. Lo sai che mia sorella una volta ha vomitato sulla poltrona del dentista? Si è sdraiata giù così e..bleah! Tutto fuori. Pastasciutta, carote, pure il budino. E guarda che l’aveva detto alla mamma che aveva mal di pancia, ma lei non le ha creduto perché pensava fosse una scusa. Sai, ogni tanto usiamo questa scusa per non andare a scuola. Comunque la mamma era imbarazzata e il dottore un po’ arrabbiato”

“Molto interessante piccola, ma se continui a parlare non posso fare niente”

“Appunto”

Questa volta è andata meglio. Non ci sono stati morsi alla mano della gentile dottoressa. Il dubbio però è che la piccola abbia scambiato lo studio dentistico per un confessionale.

Informazioni su BarbaraB.

Educatrice e mamma, preparatissima sulla teoria e un po' meno efficace nella pratica. Per tentativi ed errori vado avanti, con un carico di ironia come antidoto alle quotidiane fatiche educative.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...